Infermieri master online

Attenzioni per la sicurezza o riduzione dei rischi per la salute, nei casi più seri li indichiamo come [Alert]

Allattamento al seno

La pandemia è entrata a gamba tesa nelle nostre abitudini quotidiane e le ha stravolte, ma l'allattamento materno è una delle primissime fasi della nostra vita da un punto di vista dello sviluppo fisico e psicologico e per questo è importante tutelarlo.

Cosa fare se la madre è positiva o ricoverata?

Il Ministero della Salute ha realizzato un Tavolo Tecnico Allattamento (TAS) e ha definito un documento pubblicato il 4 giugno 2021 con delle indicazioni ben precise per togliere ogni dubbio.

coronavirus situazione Italia

Oggi le parole del Presidente del Consiglio Mario Draghi sono state di una semplicità disarmante, "l'appello a non vaccinarsi è un appello a morire", come a volerci dire dire cosa non ti nè chiaro, guarda negli occhi chi ti parla o scrive e cerca di capire cosa ti sta dicendo.

La pandemia causata dal coronavirus sta riprendendo, il grafico in alto mostra che la curva settimanale sta risalendo esattamente come l'anno scorso in questi mesi.

appropriatezza setting assistenza covidL'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (AGENAS) ha pubblicato un aggiornamento del documento “Criteri di appropriatezza per i setting assistenziali di gestione ospedaliera dei pazienti affetti da Covid-19” a seguito dell’attività svolta dal gruppo di lavoro istituito nei mesi scorsi presso l’Agenzia.

 

Batterio E.coli

L'antibiotico resistenza è un fenomeno naturale che si manifesta sempre di più negli ospedali, la causa principale è la necessità di effettuare terapie antibiotiche che consentono la sopravvivenza di quei batteri che possiedono o sviluppano mutazioni genetiche.

Un paziente portatore di un batterio resistente agli antibiotici richiede una maggiore attenzione per evitare che quel batterio possa passare da un paziente ad un altro, ma anche che quel batterio non infetti ulteriormente il paziente stesso.

letto con semi sponde

✓Per contenzione s’intende quell’atto che, attraverso l’uso di mezzi (fisici, meccanici, farmacologici e ambientali), limita i movimenti volontari di tutto o di una parte del corpo della persona assistita. I presidi che riducono o limitano il movimento di una persona vengono considerati mezzi di contenzione quando essa sia incapace o impossibilitata a rimuoverli.