Infermieri master online

Libro

"Le donne mi chiedono" scritto da Adriana Bonifacino con Laura Berti, è un testo che affronta tematiche di vita che coinvolgono le donne nel loro percorso di cura del tumore al seno.

E' un libro per le donne, ma non solo, e in particolare per quelle donne che stanno affrontando il percorso terapeutico per sconfiggere la malattia, ma anche per chi vuole avvicinarsi e comprendere un momento difficile come questo della vita. 

Il libro che ho avuto modo di utilizzare durante la laurea in infermieristica per l'esame di area critica è "Infermieristica in area critica" edito da Mc Graw Hill.

Il libro è stato scritto da: Annamaria Bagnasco, Silvia Scelsi, Annalisa Silvestro, Gennaro Rocco, Loredana Sasso, tutti gli autori sono nomi autorevoli dell'infermieristica italiana.

bambino

Hai mai pensato se esiste un'età minima o massima in cui fare attività fisica o se tutte le malattie impediscono alla persona di fare attività fisica?

L'impostazione all'attività fisica inizia ancora  prima di imparare a camminare e ha un ruolo importantissimo sul futuro della vita delle persone, la pandemia del COVID-19 con la necessità del lockdown ha portato ad un aumento della sedentarietà pericoloso.

La sedentarietà determina un aumento di peso, quindi una riduzione dell'attività fisica perchè si è più stanchi per fare ogni cosa e di conseguenza, il sovrappeso stesso favorisce la sedentarietà e l'aumento di peso, si crea un circolo che si ripete e solo con determinazione e costanza si può interrompere. 

Le linee di indirizzo sono un documento ufficiale realizzato dagli esperti della prevenzione per evitare l'equazione "sedentarietà = obesità = malattie".

Cover Infermiere rianimazione 2020Il libro l'infermiere in rianimazione è disponibile dall'ottobre 2020 si rivolge sia agli studenti dei corsi di Infermieristica ma anche a tutti quegli infermieri che si sono ritrovati a lavorare in rianimazione a causa della pandemia da coronavirus.

Il libro propone approcci, procedure e interventi revisionati e aggiornati sulla base dell’attuale letteratura scientifica, tenendo conto che l’infermiere in rianimazione non è solo un clinico, ma un vero e proprio manager della presa in carico degli assistiti. Non si limita, infatti, a dover valutare con costanza e precisione l’evoluzione clinica del malato, gestirne i trattamenti, saper intervenire con tempestività in caso di complicanze e utilizzare correttamente le apparecchiature in dotazione. È chiamato anche a saper assistere il paziente nel quotidiano e relazionarsi con, informare ed educarne la famiglia.

Racconti di cura curanoTutti gli operatori sanitari sono stai investiti da paura, rabbia, per le condizioni lavorative in cui versavano, assolutamente non in linea con le raccomandazioni previste dai protocolli stilati per questa emergenza, sentimenti che si uniscono alla compassione ed empatia verso il proprio core professionale e che portano in luce momenti di vita personale e sociale attraverso il loro vissuto quotidiano.

Gli operatori sanitari al tempo del coronavirus si sono scoperti scrittori, poeti che oltre a curare sanno raccontare le emozioni anche se dolorose. Sarebbe una crudeltà disperdere questo enorme patrimonio letterario che per la prima volta ci vede tutti all’unisono in veste di narratori.

ebook come disegnare corso onlineLa formazione universitaria infermieristica è storicamente legata alla formazione in aula, sono stati veramente pochi i tentativi di fare corsi online. Il 2020 sarà ricordato come l'anno dell'esplosione della didattica a distanza a causa della pandemia.

La docenza dei corsi di laurea è stata proiettata verso la didattica online e la formazione in aula è stata costretta a diventare online e così sono nati numerosi webinar.

fondamenti di assistenza infermieristica craven ed 2013 copertinaIl libro “Principi fondamentali dell’assistenza infermieristica” scritto da Ruth Craven, Costance Hirnle, Sharon Jensen è a tutti gli effetti  uno dei volumi pilastro della didattica di infermieristica. I suoi contenuti sono scientifici ed è in linea con le evidenze più recenti.

Il libro è scritto da Ruth Craven, Costance Hirnle, Sharon Jensen professori della School of Nursing alla Washington University, L’edizione che ho avuto modo di utilizzare è quella del 2013, due volumi la cui traduzione è a cura di Giorgio Nebuloni.