Infermieri master online

Il libro che ho avuto modo di utilizzare durante la laurea in infermieristica per l'esame di area critica è "Infermieristica in area critica" edito da Mc Graw Hill.

Il libro è stato scritto da: Annamaria Bagnasco, Silvia Scelsi, Annalisa Silvestro, Gennaro Rocco, Loredana Sasso, tutti gli autori sono nomi autorevoli dell'infermieristica italiana.

Il libro l'ho acquistato. Ovviamente, perchè consigliato dal docente e anche se sono sempre stata dubbiosa nell'acquisto di libri con la copertina flessibile a causa della loro delicatezza, questo è stato un ottimo acquisto, sia per i contenuti, sia per la robustezza e la qualità, il libro di 330 pagine risulta al tatto solido e massiccio.

 La descrizione del libro riporta:

Frutto di un lungo e approfondito lavoro di ricerca, il volume propone un approccio votato all’Evidence Based Nursing e all’Evidence Based Practice, saldamente ancorato alla necessità di assicurare, a chi si trova in condizioni di criticità vitale, un’assistenza ispirata ai criteri di centralità della persona, globalità e continuità del processo assistenziale.

I contenuti, l’approccio riflessivo, il rigore scientifico e la praticità di consultazione con cui gli autori hanno articolato l’opera, offrono all’infermiere un utile strumento di lavoro, una guida efficace e ben organizzata a cui riferirsi durante tutto il percorso di continuum dell’assistenza. 

Il volume si propone come un chiaro punto di riferimento per studenti infermieri di area critica e per gli studenti che frequentano i master specialistici, ma può costituire, altresì, un’utile guida per i colleghi meno esperti che, a vario titolo, si avvicinano all’ambito infermieristico dell’area critica. 

Tra i nuovi argomenti inclusi in questa edizione troviamo le maxiemergenze e l’assistenza extraospedaliera, nonché l’approccio al paziente oncologico.

 Nel libro sono presenti anche tabelle schemi e foto che permettono permettono di memorizzare più facilmente gli argomenti e capire meglio i contenuti anche se non si è mai stati in un reparto di area critica.

Inoltre sono inclusi nel testo dei capitoli dedicati alle emergenze neonatali, pediatriche e anche nel bambino con patologia cronica. Letture interessanti, anche se nel mio corso non è stato richiesto di approfondire questi argomenti.

 

Accedi per commentare