2023 crediti ecm cogeaps graficoIl Co.Ge.A.P.S. (Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie) gestisce l'anagrafe dei crediti ECM ed è già presente il triennio 2023-2025 che si presenta per tutti come non certificabile. Ovviamente è nello status non certificabile perchè il triennio è appena iniziato e sarà aggiornato quando si faranno i crediti ECM.

La situazione dei crediti ECM totali da acquisire per questo triennio, nel caso siano stati completati sia l'obbligo formativo che il dossier proposto da FNOPI diventa da 150 a 115 crediti ECM.

 L'obbligo formativo per il prossimo triennio è di 150 crediti ECM, che si riducono per il soddisfacimento del triennio precedente, e per il dossier formativo di FNOPI, che in pratica ha conferito 30 crediti per il triennio 2020-2022 e 20 crediti per questo triennio per un totale di 50 crediti ECM.

Lo schema di riduzione dei crediti ECM lo vedi subito nella tua pagina personale ed è come l'immagine sotto riportata:
2023 crediti ecm cogeaps

 

Il prossimo triennio potresti vedere un obbligo formativo di 115 crediti che si ridurrà ulteriormente grazie al comma 4 del decreto milleproproghe del Governo Meloni, che riporto:

5. All'articolo 5-bis del decreto-legge 29 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, le parole: «triennio 2020-2022» sono sostituite dalle seguenti: «quadriennio 2020-2023». (www.gazzettaufficiale.it art.4 comma 5).

L'articolo 5 bis riguarda la riduzione di 1/3 dei crediti ECM del triennio 2020-2022 ed era motivato dal fatto che il triennio era stato concomitante alla pandemia, il Governo Meloni non volendo essere da meno ha aggiunto un anno di sconto sui crediti ECM da acquisisre.

Non è chiaro come verrà ricalcolato il nuovo obbligo ECM, ma comunque vedrà un'ulteriore riduzione da quei 115 crediti ECM.

Co.Ge.A.P.S. è accessibile dal sito  https://application.cogeaps.it/ e puoi vedere la tua situazione appena accedi, tieni presente che l'accesso è solo tramite spid o CIE.

Potresti vedere alcune situazioni del tipo:

1) Non esisti ancora.

Può capitare se sei un neolaureato del 2022 e il tuo l'obbligo ECM decorre dal 2023, potresti non essere ancora presente nel sistema di Co.Ge.A.P.S. perchè sono i provider che caricano i dati e non gli OPI. Nel caso abbia fatto dei corsi con crediti ECM e ancora non sono presenti in anagrafica allora verifica la data di chiusura del corso perchè il provider ha 90 giorni di tempo per inserire i dati.

2) Vedi uno stato non certificabile ma hai fatto tanti corsi ECM in FAD

In questo caso non ti devi allarmare se non vedi ancora la tua situazione del triennio 2020-2022 come non certificabile, potrebbe dipendere dal fatto che anche se hai concluso dei corsi FAD molti mesi fa, se hanno il termine del corso al 31 dicembre 2022 i crediti li vedrai l'1 aprile. Di conseguenza la situazione del triennio 2020-2022 diventa certificabile e tutto lo schema del triennio 2023-2025 cambierà.

3) Non sei certificabile e non hai concluso altri corsi ECM

Questo è un problema, se non hai concluso un corso FAD con scadenza al 31 dicembre 2022 quel corso non sarà più recuperabile per l'assegnazione dei crediti ECM. Se vedi il tuo stato 2020-2022 come non certificabile, resterà così il DL milleproproghe non cambierà lo status perchè semplicemente ha aggiunto uno sconto di 1/3 per l'anno 2023. L'unica opzione per vedere la propria situazione come certificabile è il trasferimento dei crediti ECM da un triennio all'altro o se sarà possibile trasferirli in seguito dal nuovo triennio a quello precedente. Anche in questo caso dovrai attendere come si configura la piattaforma Co.Ge.A.P.S.. Nel peggiore dei casi l'OPI potrebbe ricevere la comunicazione da Co.Ge.A.P.S. che non sei certificabile, in questo caso dovrebbe contattarti per un eventuale recupero, massima attenzione se interviene OPI in questo caso è necessario essere presente perchè la mancanza dei crediti ECM può portare fino alla sospensione dell'attività infermieristica.

Come ho scritto nell'articolo "Il triennio del creditificio ECM si chiude, dove verificare i propri crediti?" la burocrazia ECM è complessa e per questo se sei in difetto potresti trovarti colpito dalle sanzioni ECM, (I crediti ECM e le sanzioni possibili) in questo caso vista la complessità della burocrazia è necessario seguire con attenzione le indicazioni che l'OPI ti fornisce.

Commenti offerti da CComment