Infermieri master online

L'Azienda Sanitaria Unica di Ancona ha indetto un concorso pubblico unificato, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente delle professioni sanitarie, a tempo pieno ed indeterminato, area infermieristica ed ostetrica.

L'estratto è stato pubblicato nella GU n.91 del 16-11-2021.

La domanda deve essere inviata entro il 16 dicembre 2021.

 In esecuzione della determina del direttore generale dell'A.S.U.R. Marche n. 452 dell'8 settembre 2021, e' indetto il concorso pubblico unificato degli Enti del S.S.R., per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno e indeterminato di un posto di dirigente delle professioni sanitarie - area infermieristica ed ostetrica per A.S.U.R. Marche. Il termine per la presentazione della domanda di partecipazione al predetto concorso, che dovra' essere inoltrata esclusivamente tramite procedura telematica, accedendo all'indirizzo web: https://asurmarche.selezionieconcorsi.it  scade il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Il testo integrale del bando, con l'indicazione dei requisiti e delle modalita' procedurali di partecipazione al concorso, e' pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Marche n. 78 del 7 ottobre 2021.

Lo stesso e' altresi' consultabile nel sito istituzionale dell'Azienda www.asur.marche.it nella sezione Amministrazione Trasparente - Bandi di concorso.

Per partecipare al concorso è necessario possedere i seguenti requisiti specifici:

a) Laurea Specialistica o Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche (classe SNT/01/S o LMSNT1).

b) Cinque anni di servizio effettivo corrispondente alla medesima professionalità, relativa al concorso specifico (area infermieristica), prestato in enti del SSN nella categoria D o Ds ovvero in qualifiche corrispondenti di altre pubbliche amministrazioni.

c) Iscrizione al relativo albo professionale.

L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio. Se conseguito all’estero, il titolo di studio deve essere riconosciuto equiparato all’analogo titolo di studio acquisito in Italia, secondo la normativa vigente. I requisiti sopra indicati debbono essere posseduti, a pena di esclusione, alla data di scadenza del termine stabilito dal bando stesso per la presentazione delle domande di ammissione e dovranno essere documentati con le modalità di cui agli artt. 19, 46 e 47 del DPR n.445/2000, come modificati e sostituiti dall’art.15 della Legge n.183/2011.

Il bando si trova a pag.55 del BUR Marche del 7 ottobre 2021.

Accedi per commentare