vaccino covid 19

Il Covid-19 si sta diffondendo da più di un anno arrivando al livello di pandemia. Un virus che ha portato via tante vite e all'inizio sembrava imbattibile, ma adesso potrebbe finalmente finire la sua battaglia contro l'umanità grazie ai vaccini. 

La strada verso la creazione di un rimedio contro il virus è iniziata nella primavera 2020 a Roma all'Istituto Spallanzani, dove gli scienziati italiani per primi hanno evidenziato le caratteristiche del genoma virale. La ricerca per trovare il vaccino è stata planetaria e ha seguito diverse metodiche, fino a raggiungere il successo.

In questi mesi è partita la gara contro il tempo per vaccinare la popolazione, gli Stati si sono attivati a livello mondiale avendo a disposizione diversi tipi di vaccini contro il Sars-Cov-19. 

somministrazioni vaccini fasce etaIl report vaccini del Governo ci indica la Campania come regione più virtuosa e all'opposto Liguria e Calabria che hanno utilizzato meno vaccino di quello consegnato. Al 31 gennaio sono state somministrate le dosi a 1.900.000 persone, i dati del 1 mese non mi sembra che siano così entusiasmanti, perchè di questo passo dopo 1 anno sarà vaccinata meno della metà della popolazione, serve un'accelerazione?

I numeri ci dicono che sono state somministrate 2.315.235 dosi dal 31 dicembre 2020, il numero è diverso dal numero delle persone vaccinate perchè 564.490 hanno completato la vaccinazione.

coronavirus e infermiera con mascherinaL'Ordine dei Medici di Roma è intervenuto contro 13 Medici che hanno avuto un attività sui media e sui social di tipo negazionista o no vax.

Che ci siano dei medici che ignorino i 90.000 contagiati fra i professionisti sanitari e le centinaia di morti non è piaciuto all'Ordine dei Medici di Roma che ha dato notizia dell'avvio del procedimento disciplinare.

Gli Ordini dei Medici hanno iniziato a controllare l'attività dei professionisti che possono avere dal richiamo alla radiazione dall'ordine.

2020 infermieraLoro sono forti, coraggiose, volitive, energiche, decise! Loro salvano la vita - le infermiere! Ma dopo il turno di notte, la pelle, delle eroine del nostro tempo ha bisogno di piccole attenzioni...

Si, queste “Super donne” sono esauste dopo il turno di notte: i pazienti sono tanti e il loro impegno è grande! Dopo notti insonni soffre di più la pelle, specialmente intorno agli occhi, così compaiono anche le rughe.

Le particolarità del contorno occhi

La pelle intorno agli occhi è la più sottile e più sensibile. Se gli occhi sono tesi o se sei semplicemente stanca, i vasi sanguigni sotto la pelle si espandono e diventano più visibili attraverso questa pelle sottile. Questo crea “anelli scuri” o “borse gonfie” sotto gli occhi. I fattori di stress, l'inquinamento atmosferico, nonché gli aspetti dello stile di vita come il sonno, la dieta e l'esercizio fisico, possono avere un ruolo importante nell'aspetto della pelle sotto gli occhi.

Margaret KeenanLa vaccinazione contro il coronavirus è iniziata in Inghilterra, la prima persona vaccinata è Margaret Keenan, una donna britannica di 90 anni. In Inghilterrà sarà utilizzato il vaccino Pfizer- BioNTech.

Non esiste un solo vaccino, l'impegno per trovare una difesa dal coronavirus è stata mondiale, i controlli rigorosi e questo ha richiesto quasi 1 anno di ricerca e studi.

smartwatch yamayIl monitoraggio dei parametri vitali è un attività primaria degli infermieri. La diffusione degli Smartwatch consente di vedere e monitorare anche i propri parametri con una rapida occhiata.

Lo SmartWatch ci consente di spostare l'attenzione sulla salute, dai pazienti a noi stessi.

Osservare che la frequenza cardiaca è un pò elevata può essere un occasione per la ripresa dell'attività fisica all'aperto.

Oggi i sistemi sono in grado di stimare dati come il contapassi, ma anche di rilevare  la frequenza cardiaca e  la saturazione del sangue.

mascherina brufoliIndossare una maschera è una delle misure più efficaci nel combattere la diffusione del virus: una maschera convenzionale, se utilizzata correttamente, può ridurre il rischio di trasmissione fino al 95 %.

Ma accade così che la sua presenza costante sul viso influisca negativamente sulla condizione della nostra pelle: sul mento makeup.it/brand/400409/ compaiono acne e desquamazione, crepe agli angoli della bocca e punti neri.  

Oggi, insieme agli esperti di La Roche Posay scopriamo come il contatto con la maschera influisce sulla pelle e cosa fare per mantenere non solo la salute, ma anche la bellezza.

bilancio AIOP 20205 Novembre 2020, Bologna:  Con 13 Ospedali privati e Case di cura, il Comparto sanitario, rappresentato da AIOP Bologna, è in grado di fornire performance di tutto rispetto: 1.400 posti letto2.900 collaboratori e oltre 40.000 pazienti serviti in regime di ricovero ogni anno.

Ammonta a 227 milioni di euro il valore della produzione, aggregato, con una parte di investimenti orientati al miglioramento delle strutture stesse: 12,5 milioni di euro investiti nel 2019.

fake news ospedaliNumerosi giornali online hanno fatto cartello nell'annunciare ospedali al collasso e  disservizi dei PS e ogni cosa che la fantasia li portasse a scrivere.

Alcuni cittadini però se ne sono accorti subito, o perchè ne hanno avuto bisogno o se ne sono accorti perchè ci abitano vicino.

Il gruppo facebook "Ospedali: emergenza fake news" nasce per la volontà dei cittadini che vogliono la verità. Gli ospedali stanno funzionando e molti non sono fermi o peggio addirittura al collasso.

dati covid 19 27 ottobre27 ottobre 2020: siamo arrivati a quota 21.994 casi positivi in più rispetto a ieri e il sistema di contact tracing è in affanno in molte regioni. Ma non basta, la situazione preparata da tante chiacchiere inutili è pronta ad esplodere e si manifesta anche con aggressioni alle proprietà degli operatori sanitari.

L'Italia è spaccata e non trova pace, è un momento veramente triste, il lavoro del negazionismo sta traendo i suoi frutti, la gente è confusa, va in piazza e in mezzo dicono che la criminalità si sia infiltrata, vero o risposta di comodo non lo sapremo mai.

L'ospedale è un ambiente complesso articolato, dove persone di servizi diversi interagiscono a livelli diversi, dove per realizzare un momento di cura spesso intervengono decine di persone in momenti e luoghi diversi, chi per un istante chi per ore.

Attenzioni per la sicurezza o riduzione dei rischi per la salute, nei casi più seri li indichiamo come [Alert]

Gli infermieri sono una realtà sempre più dinamica, cambiare rapidamente si, però perchè non raccontare le novità che verranno, la salute vista dal punto di vista degli infermieri.

Le malattie e gli esami che le indagano raccontate in modo semplice.

Le opinioni, notizie e comunicati che riguardano prodotti e farmaci per la salute.