Infermieri master online

Il fondo Perseo-Sirio è una forma di previdenza complementare, prevista dal CCNL Sanità 2016-2018 all'art.97 che afferma:

le Aziende ed Enti forniscono adeguate informazioni al proprio personale, anche mediante iniziative formative, in merito al Fondo negoziale di previdenza complementare Perseo-Sirio.

Il 16/09 l'ARAN ha pubblicato il comunicato che annuncia la stipula dell'accordo per l'entrata dei dipendenti nel fondo Perseo-Sirio istituito dai Sindacati, con il silenzio-assenso del lavoratore.

Il fondo Perseo-Sirio è un fondo negoziale, ci sono molti tipi di fondi, controllati dal COVIP che offrono la possibilità di avere una pensione integrativa.

Alcune tipologie di fondi sono:

Fondi pensione negoziali:

sono forme pensionistiche complementari istituite nell’ambito della contrattazione collettiva, nazionale o aziendale. A questa tipologia appartengono anche i fondi pensione cosiddetti territoriali, istituiti cioè in base ad accordi tra rappresentanti di datori di lavoro e lavoratori appartenenti a un determinato territorio.

Fondi pensione aperti:

sono forme pensionistiche complementari istituite da banche, imprese di assicurazione, società di gestione del risparmio (SGR) e società di intermediazione mobiliare (SIM). I fondi pensione aperti possono raccogliere adesioni su base individuale e collettiva.

Piani Individuali Pensionistici di tipo assicurativo (PIP):

sono forme pensionistiche complementari istituite dalle imprese di assicurazione. I PIP possono raccogliere adesioni solo su base individuale. Fondi pensione preesistenti: sono forme pensionistiche complementari così chiamate perché già istituite prima del decreto legislativo 124 del 1993 che ha introdotto per la prima volta una disciplina organica del settore. Tratto dal deplian

Tutti i fondi pensione raccolgono i soldi da versamenti volontari e quei versamenti hanno due utilizzi, il primo è coprire le spese del Fondo che le gestisce, il secondo è essere investiti per offrire degli interessi.

Il COVIP è l'ente regolatore che monitora anche i costi dei fondi pensione e pubblica l’ISC (Indicatore sintetico di costo), un indicatore che esprime in modo semplice e immediato il costo annuale in percentuale della posizione individuale maturata, sostenuto da un iscritto ad una forma pensionistica.

Il COVIP riporta:

Per compiere scelte previdenziali consapevoli e adeguate è necessario conoscere le caratteristiche delle forme pensionistiche. In particolare, è importante valutare i costi applicati, in quanto possono avere un impatto significativo sulla pensione che verrà erogata.

Occorre infatti tenere presente che, a parità di condizioni, all’aumentare dei costi sostenuti minore sarà la prestazione pensionistica ricevuta al momento del pensionamento.

Ad esempio, un ISC del 2% invece che dell’1% può ridurre il capitale accumulato dopo 35 anni di partecipazione al piano pensionistico di circa il 18 per cento (ad esempio da 100.000 a 82.000 euro). tratto dalla pagina web.

Nella pagina web ci sono gli ISC dei fondi pensione aggiornati al 30 settembre 2021, la tabella mostra l'ISC a 2 anni, 5 anni, 10 e 35 anni. Con al tabella ci si può giocare, ci sono centinaia di fondi e i dati possono essere selezionati e ordinati.

Così si può vedere che il più costoso in termini di ISC riporta:

3,00 a  2 anni,

1,31 5 anni,

0,78 a 10 anni

0,41 35 anni. 

Il fondo con ISC più economico invece:

0,21 a  2 anni,

0,15 5 anni,

0,13 a 10 anni

0,11 e un altro 0,8 a 35 anni. 

L'ISC dal massimo al minimo varia di 4 o 5 volte.

Il Fondo Perseo-Sirio è nel mezzo:

Fondo Perseo-Sirio

Quali sono i sindacati che hanno firmato l'accordo?

L'ARAN ha pubblicato l'intesa firmata il 16 settembre 2021 che riporta:

Accordo sulla regolamentazione inerente alle modalità di espressione della volontà di adesione al Fondo nazionale pensione complementare Perseo-Sirio, anche mediante forme di silenzioassenso, ed alla relativa disciplina di recesso del lavoratore

Il giorno 16 settembre 2021, alle ore 12:00 ha avuto luogo l'incontro tra le parti che hanno istituito il Fondo nazionale pensione complementare Perseo-Sirio.

Al termine della riunione, le parti sottoscrivono l’Accordo sulla regolamentazione inerente alle modalità di espressione delle volontà di adesione al Fondo di previdenza complementare PerseoSirio, anche mediante forme di silenzio-assenso, ed alla relativa disciplina di recesso del lavoratore.

L'ho messo in grassetto, e letto più volte, perchè l'ARAN ha scritto che ha firmato con chi ha istituito il fondo Perseo-Sirio, per cui i sindacati firmatari sono coloro che hanno istituito il fondo e hanno potere di firma per il fondo stesso.

I Sindacati presenti come firmatari sono:

FP CGIL firmato

CISL FP firmato

UIL FPL firmato

UIL PA firmato

CONFSAL UNSA non firmato

FSI non firmato

CONFINTESA FP non firmato

ANMI-ASSOMED SIVEMP-FPM firmato

CIDA FC firmato

UNADIS firmato  

L'ARAN ha messo per iscritto  un accordo che non è a tre, fra ARAN per la pubblica amministrazione, i sindacati per i lavoratori e l'amministratore del Fondo Perseo-Sirio, ma un accordo a due dove i Sindacati accettano per i lavoratori e accettano per il fondo stesso... non si chiama conflitto di interessi?

L'accordo inoltre decide di utilizzare i dati personali dei lavoratori per sottoscrivere un contratto attraverso il silenzio assenso non è scorretto?

Generalmente siamo abituati a ricevere comunicazioni commerciali di tutti i tipi e non rispondiamo, questa comunicazione arriverà e se non si rifiuta automaticamente saremo iscritti al Fondo Perseo-Sirio per il resto della vita lavorativa nell'ente pubblico di appartenenza.

Non è chiaro se l'informativa sarà inviata via PEC, mail ordinaria o cartacea, l'ARAN riporta diverse modalità, quello che è chiaro è che se hai già un fondo pensione personale e se ti sfugge la comunicazione ne avrai un'altro.

Come funziona?

L'ARAN e I Sindacati firmatari hanno deciso che tutti gli assunti dal 1 gennaio 2019 vedranno i loro dati inviati al Fondo Perseo-Sirio per l'iscrizione, quindi sarà inviata un'informativa al lavoratore iscritto che se non risponde entro 30 giorni avrà accettato l'iscrizione.

Eppure pensavo che sull'utilizzo dei miei dati fossi proprietario e che nessuno poteva utilizzarli senza il mio consenso, ancora meno per iscrivermi a terzi.

Non giudico l'aspetto economico, fra investimenti controllati e agevolazioni economiche è sicuramente conveniente, poi per un giovane che inizia a lavorare e non pensa ad una soluzione integrativa della pensione sarà una risorsa utile in futuro.

Ma ci sono aspetti di metodo che mi sembra si siano dimenticati.

Per cui scrivo al garante per la concorrenza e del mercato l'AGCM link, perchè non mi sembra corretto, come è scritto nell'accordo del 16 settembre 2021, perchè i Sindacati occupano un doppio ruolo per il lavoratori e per il fondo e non ci è data una possibilità di scelta.

Inoltre scrivo anche al garante della privacy, perchè penso che non sia corretto che i miei dati personali siano gestiti con il silenzio assenso per gestire i miei soldi (anche se senza fini di lucro).

 

Per saperne di più:

20/10/2021 Accordo sulla regolamentazione adesione al Fondo Perseo-Sirio, anche mediante forme di silenzio assenso (16/9/2021) - Comunicazione di NoiPA

12/10/2021 FONDO PERSEO-SIRIO – COMUNICAZIONE DI NON ADESIONE

06/10/2021 AGGIORNAMENTI ORIENTAMENTI APPLICATIVI ADESIONE AL FONDO PERSEO-SIRIO

16/09/2021: Sottoscritto l’accordo sulla regolamentazione inerente le modalità di espressione della volontà di adesione al Fondo Perseo-Sirio, anche mediante forme di silenzio-assenso, ed alla relativa disciplina di recesso del lavoratore

https://www.covip.it/

https://www.fondoperseosirio.it/

 

Accedi per commentare