gazzetta ufficialeL'ASST dei Sette Laghi di Varese è arrivata al terzo concorso nel 2022 per assumere infermieri a tempo indeterminato, credo sia un record negativo che non si è mai visto nel panorama dei concorsi in Sanità.

Comunque la domanda deve essere inviata entro il 29 dicembre 2022 e l'estratto è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.94 del 29-11-2022 e riporta:

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di collaboratore professionale sanitario - infermiere, categoria D, a tempo indeterminato e pieno.  

Questa amministrazione ha indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento a tempo indeterminato e pieno di un incarico nel profilo professionale di collaboratore professionale sanitario - infermiere, categoria D, da assegnare alle strutture aziendali (in esecuzione della deliberazione n. 513 del 27 settembre 2022).

Il termine per la presentazione delle domande, tramite procedura telematica, scade il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Il relativo bando e' pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia n. 42 del 19 ottobre 2022 ed il testo del presente bando e' disponibile sul sito: http://www.asst-settelaghi.it nella sezione «lavora con noi - personale - bandi di concorso».

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'Ufficio concorsi dell'ASST Sette Laghi presso Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi - viale L. Borri n. 57 - 21100 Varese, tel. 0332/278917 - 278918 - 278919.

Il bando è da leggere, lo puoi scaricare dal link SAC42_19-10-2022-192-198.pdf, per vedere i documenti da inviare, il sito online dove inviare la domanda e gli estremi dei 10 euro della tassa da pagare.

Ora non è per fare della polemica sterile, ma in gennaio 2022 scadeva un concorso con 69 infermieri in graduatoria poi a luglio 2022 aveva 25 infermieri alla prova orale e questo è il terzo concorso, qual è il senso di andare a chiedere anche 10 euro di tassa?

Proprio 3 giorni fa scrivevo "" il periodo post covid, 2022,vede molte aziende sanitarie fare due o più concorsi, perchè non ci sono più infermieri disponibili.

Il Nord paga la mancanza di appeal per gli infermieri, da molto tempo considerati una risorsa inesauribile, malgrado gli allarmi lanciati da FNOPI non meno di un anno fa, ora si stanno concretizzando?

La costante riduzione di partecipanti ai concorsi pubblici per infermieri ha un andamento regolare, ma non sembra aver allertato le direzioni sanitarie, che in assenza di infermieri non potranno potenziare i servizi e recuperare le attività sanitarie rimaste in sospeso per la pandemia.

Essenzialmente la mancanza di attrattiva che hanno verso gli infermieri, sarà superata dalle aziende sanitarie che riusciranno a comprendere quali sono i bisogni degli infermieri fuori regione, ma forse ora il lavoro da fare è un'opera ciclopica.

Commenti offerti da CComment