Lunedì 27 Marzo 2023
  Utente anonimo
  Domenica, 29 Gennaio 2023
  1 risposte
  83 visite
  Iscriviti
Salve
Ho ottenuto il nullaosta alla mobilità volontaria e anche l'ente di destinazione ha risposto per iscritto accettando la data di trasferimento proposta. Ho già ricevuto l'idoneità dal medico competente alla mansione. A questo punto posso stare tranquilla, è fatta oppure possono esserci delle sorprese? Mancano ancora due mesi alla data stabilita, però non si sente più nessuno, sul albo pretorio non è stata pubblicata la determina riguardo il mio trasferimento. Dopo l'accordo tra gli enti cosa deve succedere per un effettivo trasferimento?
Grazie
Soluzione accettata
Ciao
in realtà nel web si parla poco di cosa succede dopo aver trovato un cambio compensativo.
Tenendo presente che la normativa della mobilità degli infermieri è la stessa del pubblico impiego una ricerca online dovrebbe offrire una risposta corretta.

https://www.google.com/search?q=mobilit%C3%A0+volontaria+possibile+rinunciare

Ci sono molti articoli che riportano l'impossibilità di una rinuncia una volta che è stato deciso il trasferimento.
Soluzione accettata
Ciao
in realtà nel web si parla poco di cosa succede dopo aver trovato un cambio compensativo.
Tenendo presente che la normativa della mobilità degli infermieri è la stessa del pubblico impiego una ricerca online dovrebbe offrire una risposta corretta.

https://www.google.com/search?q=mobilit%C3%A0+volontaria+possibile+rinunciare

Ci sono molti articoli che riportano l'impossibilità di una rinuncia una volta che è stato deciso il trasferimento.
Non ci sono ancora risposte per questo post.
Rispondi per primo a questo post!